Appuntamento
Informazioni
 
  S&D - Passo 2
Supplemento & Dettagli >> S&D - Passo 2 >> Il mondo sta cambiando...
Condividi

Il mondo sta cambiando (velocemente)

Come mai tutta questa ossessione per cercare di raggiungere la Libertà Finanziaria?

Non posso semplicemente appartenere alla classe media e decidere di interessarmi alle cose davvero importanti della vita, quali ad esempio l'amore, il divertimento, l'arte o la spiritualità?...

Per la risposta (che è NO!), ci viene in aiuto Alfio Bardolla con il suo ultimo libro "Milionari in 2 anni e 7 mesi"

"La verità è che viviamo in un'epoca particolare: un momento di passaggio che vedrà crescere il divario tra ricchi e poveri a livelli mai visti prima nell'epoca postindustriale.
Ad oggi esistono tre classi sociali: i poveri, la classe media , i ricchi. Tuttavia la classe media si sta assottigliando sempre di piu: le stime portano a pensare che sarà quasi sparita nel giro di un decennio. Non ci sarà più l'assistenza sociale e neppure potremo contare, come è stato per i nostri genitori, sulla certezza della pensione, che probabilmente sparirà o sarà sensibilmente ridotta a causa della mancanza di risorse.

Rimarranno solo due classi sociali: voi a quale delle due volete appartenere?
(...)
La generazione degli attuali trentenni è la prima nella storia ad avere aspettative economiche inferiori a quelle della generazione che l'hanno preceduta e prima o poi i governi troveranno il coraggio di comunicare ufficialmente alle Nazioni che i sistemi pensionistici sono insostenibili e obsoleti
(...)
Dovete decidere ora il vostro futuro, perchè se non scegliete subito quale sarà il vostro posto, qualcuno deciderà per voi e potrebbe non piacervi il ruolo che vi verrà assegnato." (Tratto da Milionari in 2 anni e 7 Mesi di Alfio Bardolla)


Guarda anche il VIDEO (in inglese)  "le regole del denaro sono cambiate" dove Kiyosaki con anni di anticipo (2004) predice il boom della bolla azionaria e il successivo crollo;
predice a marzo 2008 il fallimento del gigante della finanza  Lehman Brothers avvenuto poi in settembre dello stesso anno;
e predice nel 2005 l'imminente crash del settore immobiliare avvenuto qualche anno dopo.

Quindi forse è meglio cominciare a prepararsi...

Ma ogni avventura come il tuo percorso verso la Libertà Finanziaria inizia con IL PRIMO PASSO...


 

Il primo passo per raggiungere la vostra Libertà Finanziaria


IL PRIMO PASSO ?  INIZIA A LAVORARE !
Per raggiungere la libertà finanziaria, il primo passo è iniziare a lavorare.
Al che la maggior parte delle persone risponde frasi come :
ma come, mi ammazzo 14 ore al giorno e mi dici che devo lavorare?
Chiedo loro che lavoro fanno e  dicono : autista, lavoro in banca, contabile, poliziotto, geometra, dentista, architetto, rappresentante, falegname, idraulico, tecnico del suono ecc.
Questi non sono lavori sono professioni!
E se non ti poni il problema di considerare la differenza fra lavoro e professione probabilmente non raggiungerai mai la libertà finanziaria.

In realtà dal punto di vista finanziario, l'unico vero lavoro è quello che compio per costruirmi degli “attivi” cioè dei beni o dei sistemi che mi portino reddito tutti i mesi, indipendentemente dal mio lavoro diretto.
Ad esempio un attivo può essere un appartamento che ho dato in affitto: tutti i mesi mi produce una rendita.
Altro esempio può essere un'attività “automatica” ad esempio un lavaggio auto a gettoni.
Altro esempio può essere una rendita dai diritti d'autore derivanti dalle vendite di libro.
Lavorare quindi, significa concentrarsi ad incrementare la colonna degli attivi e far si che questi lavorino per noi.

Quando questo cosiddetto reddito automatico (o rendita) supererà le nostre uscite correnti, allora saremo ricchi, ovvero avremo raggiunto la libertà finanziaria e non saremo più costretti a dover alzarci la mattina e andare a timbrare il cartellino ma potremo scegliere di fare un lavoro semplicemente perchè ci piace farlo: questa è libertà!

Se non hai soldi e non sai nemmeno da dove iniziare a costruire la tua colonna degli attivi, un'ottima occasione è cominciare da un'attività di Network Marketing.

In realtà la consiglio a chi non ha soldi e a chi non ha tempo per cominciare a crearsi un'entrata aggiuntiva a fine mese, ma in realtà la consiglio a tutti in quanto è anche un grande affare dal punto di vista formativo.

La formazione alle vendite, agli obiettivi, alla pianificazione, alle relazioni che può dare un'azienda di Network Marketing è impagabile ma la cosa incredibile è che, in definitiva, non solo non pagate nulla per questa formazione, ma venite pagati per formarvi! E per me questo non ha prezzo.

Ecco perchè questa parte del sito è dedicata al Libro di Kiyosaki “A scuola di Business” dove l'autore spiega dettagliatamente quello che ho appena detto.

Ma vediamo allora di analizzare bene a che cos'è e come scegliere un'azienda di Network Marketing.